You are currently not visiting the preferred language for your location. Do you want to go to your preferred language?

Cerca
Generic filters
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in excerpt

#67. Asciugatura delle bottiglie dopo il lavaggio

L’azienda riscontrava dei problemi con il processo di asciugatura delle bottiglie dopo il lavaggio. Dopo il lavaggio, le bottiglie vengono controllate per verificare che siano sufficientemente asciutte. Se le bottiglie non sono approvate al momento del controllo, vengono escluse come scarti. Inizialmente l’azienda utilizzava un ventilatore per l’asciugatura delle bottiglie. Ciò causava problemi, poiché il ventilatore muoveva solo grandi volumi d’aria con una bassa forza di soffiaggio. Per questo motivo, le bottiglie non si asciugavano a sufficienza e venivano escluse come scarti.

Risultato
Per ridurre il numero di bottiglie scartate, l’azienda ha dovuto rendere più efficace il processo di asciugatura. Sostituendo il ventilatore con una lama soffiante, è stato possibile migliorare la qualità di asciugatura. La lama soffiante ha generato un getto d’aria molto più netto con una velocità dell’aria più elevata, garantendo una migliore asciugatura.
Soluzione
Le dimensioni delle bottiglie comportavano che la migliore soluzione possibile fosse quella di installare una lama soffiante appositamente progettata per garantire un’asciugatura il più efficace possibile. Le lame soffianti standard erano troppo piccole e non riuscivano a coprire tutta l’area prevista, o troppo potenti, il che avrebbe causato l’uso di una quantità d’aria maggiore del necessario. La lama soffiante ingegnerizzata è stata ottimizzata per l’applicazione, permettendo all’azienda di ridurre il numero di bottiglie rimosse come scarto.
Prodotto: SILVENT 300