Contattateci
800 917 631
Il nostro staff vendite vi può aiutare in caso di problemi relativi a un ordine e offrire supporto tecnico. Orari di apertura: 8:30 – 16.30

L’aria compressa come forma di energia

Costi di esercizio

 

L’aria compressa è prodotta da un compressore, generalmente elettrico. Ad esempio, nell’industria europea il 3% del consumo di elettricità totale è destinato alla produzione di aria compressa. Il consumo di elettricità, cioè l’energia apportata, rappresenta la maggior parte (circa il 70%) dei costi totali per la produzione di aria compressa in un periodo di dieci anni. Le altre voci di spesa sono principalmente costi di investimento, assistenza e manutenzione.

Considerando che buona parte dell’energia apportata si disperde sotto forma di perdite, riscaldamento e consumi a vuoto, l’ottimizzazione dell’impianto ad aria compressa offre un elevato potenziale di risparmio. Durante il normale funzionamento di un impianto ad aria compressa, è normale registrare perdite del 20 – 50%.

Quanto costa l’aria compressa nella vostra azienda?

 

Per calcolare un prezzo e valutare un acquisto, spesso è importante conoscere ad esempio il costo di un metro cubo d’acqua o un kilowatt ora di elettricità oppure il costo al chilometro per il trasporto su strada. Il costo dell’aria compressa è invece un elemento che spesso rimane sconosciuto. Le ricerche dimostrano che la maggior parte dei decision-maker non conosce il costo di un metro cubo di aria compressa. Poiché l’aria compressa è spesso prodotta in loco, e non fornita da società esterne, non è facile verificarne il costo.

Come si calcola il costo dell’aria compressa?

Per saperne di più

Misurazione del consumo di aria

Per saperne di più