Contattateci
800 917 631
Il nostro staff vendite vi può aiutare in caso di problemi relativi a un ordine e offrire supporto tecnico. Orari di apertura: 8:30 – 16.30

Aria compressa

Che cos’è l’aria compressa?

 

L’aria compressa è la normale aria che, con l’ausilio di un compressore, viene compressa a una pressione superiore a quella atmosferica. L’aria secca è costituita principalmente da ossigeno e azoto. Nell’atmosfera è presente anche acqua, che si miscela con l’aria secca portandola a un determinato tenore di umidità, che dipende da temperatura e posizione geografica.

L’aria compressa è un mezzo che consente di immagazzinare grandi quantità di energia in modo sicuro e affidabile. Questa forma di energia è molto diffusa in quasi tutti i settori industriali di tutto il mondo. Circa il 90% delle aziende produttrici utilizza l’aria compressa nei propri processi.

In genere le altre forme di energia, ad esempio gas, acqua ed elettricità, sono fornite sul luogo di produzione da società di distribuzione esterne. Queste società devono soddisfare i requisiti di qualità ambientali e di sicurezza definiti da autorità, clienti e organizzazioni di settore. L’aria compressa in genere non viene fornita da società esterne, bensì prodotta sul posto. Spetta quindi all’utente stesso soddisfare i requisiti di qualità e contenere il più possibile i costi di produzione.

L’aria compressa è un vettore di energia vantaggioso sotto molti punti di vista. È pulita, innocua, facile da immagazzinare e trasportare, oltre a essere adatta a numerose applicazioni industriali: per azionare avvitatori e utensili simili, per movimentare e sollevare oppure per pulire, spostare e raffreddare diversi materiali.

Nozioni basilari

 

Insieme all’elettricità, l’aria compressa è la forma o il vettore di energia più pratico nell’avanzata industria manifatturiera moderna. L’aria compressa consente di azionare diversi tipi di utensili e macchine e spesso è parte integrante di numerosi processi produttivi. Alcuni vantaggi dell’aria compressa sono: costi di manutenzione ridotti, ottimo rapporto peso/potenza e possibilità di mantenere carichi elevati a lungo senza il rischio di surriscaldamento. Poiché raramente le applicazioni ad aria compressa sono collegate all’elettricità, è facile considerarle del tutto innocue. In realtà, così come è importante rispettare le norme di sicurezza di macchine e utensili elettrici, è altrettanto importante utilizzare con cautela i componenti ad aria compressa per evitare pericolosi infortuni.

L’aria compressa racchiude grandi quantità di energia in pressione, quindi un uso improprio può causare gravi incidenti sul luogo di lavoro. Di conseguenza, è importante che il personale riceva un’adeguata formazione in merito ai rischi e rispetti le norme di sicurezza aziendali, ad esempio evitando di puntare la pistola di soffiaggio verso i colleghi. Inoltre, è importante rispettare i limiti tecnici relativi a pressione di esercizio massima, temperatura, carico ecc. definiti dal produttore per un determinato componente o utensile. Le misure di sicurezza relative al’utilizzo dell’aria compressa, sempre più importanti per aziende e autorità, sono attualmente oggetto di revisione in diversi Paesi.

Soffiaggio con aria compressa

Per saperne di più